Gianluca Garrapa recensisce su Satisfiction “Opus Metachronicum” di Sonia Caporossi

Recensione che Gianluca Garrapa ha scritto per Satisfiction sulla raccolta di racconti Opus Metachronicum di Sonia Caporossi in occasione della seconda edizione del volume, edito da Corrimano Edizioni, Palermo 2014 (2a ed. 2015).

CRITICA IMPURA

Ripubblichiamo su Critica Impura, con la gentile concessione dell’autore, la recensione che Gianluca Garrapa ha scritto per Satisfiction sulla raccolta di racconti Opus Metachronicum di Sonia Caporossi in occasione della seconda edizione del volume, edito da Corrimano Edizioni, Palermo 2014 (2a ed. 2015).

Buona lettura impura.

OPUS METACHRONICUM

Recensione di GIANLUCA GARRAPA

Opus Metachronicum

Opus è una raccolta di racconti, in apparenza, nella sostanza è una lunga sospensione del tragico-gotico che mette in moto situazioni, irruzioni dell’ultratemporalità. Si legge di un fiato, ogni racconto, e non si può che divorare il successivo. Intanto abbiamo conosciuto l’osceno delle persone che abbiamo abitualmente visto scivolare nei paradigmi storici e aforistici della storia che sappiamo dalle cronache. Sonia Caporossi riesce a congelare momenti esistenziali nell’atto di avvenire e trasformarli nell’eternità di un fragilissimo paradigma: l’uomo. Si scorge la psiche dell’autrice che sembra agìta dai personaggi nella metacronia di un racconto che è pensiero…

View original post 941 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...