Premio Bologna In lettere per opere edite e inedite di poesia – VI edizione 2020

CRITICA IMPURA

PREMIO BOLOGNA IN LETTERE
PER OPERE EDITE E INEDITE DI POESIA
VI EDIZIONE – 2020

Bando pubblico

In occasione della VIII edizione del Festival di Letteratura Contemporanea

Bologna in Lettere

il Comitato Promotore
in collaborazione con Marco Saya Edizioni
rende pubblico il bando della VI edizione del

“Premio Bologna in Lettere” per Poesia Contemporanea edita e inedita

*

Il Premio è aperto a tutti e si intende attivo a partire dal 20/09/2019
La scadenza per l’invio degli elaborati è fissata al 30/01/2020
Al fine di agevolare i lavori delle giurie e per non causare eventuali disguidi si raccomanda agli autori di non concentrare l’invio degli elaborati negli ultimi giorni disponibili.

Le valutazioni dei testi inediti avvengono in forma anonima.
I giudizi delle giurie sono insindacabili e inappellabili.

NOTA BENE

Tutte le email con richieste d’iscrizione per poter essere accettate dovranno contenere la seguente dichiarazione:

“L’autore, con la presente dichiara di…

View original post 1.403 altre parole

Ortona, 16-22 febbraio: “Oltre ogni possibile fine”, settimana di studi su Pier Paolo Pasolini

Si è appena chiuso il convegno ortonese su Pasolini.
Questo era il programma (da Critica Impura)

CRITICA IMPURA

Alla Sala Eden una Settimana di studi pasoliniani a quarant’anni dalla morte

ORTONA (CH) – L’associazione culturale Gruppo13-Lab ha organizzato un ciclo di conferenze di autori e scrittori del panorama letterario nazionale, per commemorare la figura di Pier Paolo Pasolini scomparso prematuramente 40 anni fa, il “più moderno tra i moderni”, suscettibile per la sua complessità, per il suo eclettismo intellettuale e per la sua vastissima produzione interartistica, di una lettura integrata e multidisciplinare.

La settimana di studi pasoliniani “Oltre ogni possibile fine” si terrà nella Sala Eden ad Ortona dal 16 al 22 febbraio, a partire dalle ore 17.00 e prenderà quindi avvio martedì 16 febbraio con la presentazione dell’ultimo libro di Renzo Paris, intimo amico di “Pasolini, ragazzo a vita”. Con questo libro lo scrittore mantiene fede al desiderio che lo animò da quando entrò in quella “strana famiglia” che includeva anche Pier Paolo Pasolini e che lui considerò…

View original post 950 altre parole

Sabato 05/12/2015: Sonia Caporossi e Antonella Pierangeli, i “Poeti della lontananza” a Più Libri Più Liberi

CRITICA IMPURA

Sabato 5 dicembre, nell’ambito della Fiera della Piccola e Media Editoria Più Libri Più Liberi che si svolgerà a Roma, EUR – Palazzo dei Congressi, potrete incontrare insieme all’editore Marco Saya Sonia Caporossi e Antonella Pierangeli, curatrici del volume Poeti della lontananza (Marco Saya Edizioni, Milano 2014), antologia “a tema” che racchiude i versi dei poeti Antonio Bux, Alessandro De Francesco, Omar Ghiani, Domenico Arturo Ingenito, Michele Porsia, Ianus Pravo, Francesco Terzago.

L’appuntamento è presso lo Stand T32 (1° piano) dalle 17 alle 18. Sarà un’occasione per parlare di poesia, letteratura, metodologia della critica e critica letteraria e per leggere insieme i versi di alcuni dei massimi poeti italiani “che scrivono lontani da casa”.

Non mancate!

View original post

Concorso letterario “Stratificazioni” – Bologna In Lettere 2016

the equilibrium of no poise

loc bil def 1

BOLOGNA IN LETTERE

Maggio 2016

Bando pubblico

Concorso Letterario

bil 2016 oriz banner

In occasione della quarta edizione del Festival di Letteratura Contemporanea “Bologna in Lettere” e dell’Omaggio ad Amelia Rosselli che avrà luogo all’interno del programma, abbiamo il piacere di pubblicare il bando per il

Concorso Letterario

Stratificazioni

Il surplus di senso in Amelia Rosselli

Il Concorso è aperto a tutti e si intende attivo a partire dal 20/10/2015

Il Concorso è diviso in due sezioni.

Sezione A – Amelia Rosselli: poetica del lutto, eros e thanatos, forma-cubo e i santi padri

Sezione B – Tema libero

Relativamente alla Sezione A, la figura di Amelia Rosselli potrà essere affrontata da qualsiasi piano, con qualsiasi modalità e/o stile. Saranno privilegiati, in termini di valutazione, elaborati che affronteranno direttamente quanto espresso nel sottotitolo e nella traccia (surplus di senso, poetica del lutto, eros e thanatos, forma-cubo, santi padri).

Il Concorso non prevede distinzioni di genere tra poesia, prosa, saggistica e filosofia.

ELABORATI AMMESSI

Poesia (o serie di poesie) – limite massimo indicativo 60 versi complessivi

Prosa – limite massimo indicativo 4000/5000 battute

Saggistica/Filosofia – limite massimo indicativo 6000/7000 battute

CONDIZIONI

I testi dovranno essere inediti.

Per inediti si intende mai pubblicati in forma cartacea.

MODALITÀ DI INVIO

Formato elettronico come allegato .doc o .docx all’indirizzo bolognainlettere@gmail.com con oggetto “concorso Stratificazioni – sezione A o B”. Gli elaborati dovranno essere spediti entro il 15/02/2016, accompagnati dalla scheda di partecipazione debitamente compilata e firmata. Allo scopo di agevolare le procedure di registrazione è preferibile, ma non obbligatorio, allegare copia della ricevuta del versamento. Il corpo della email dovrà contenere nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, recapito telefonico, titolo dell’opera.

PREMI

SEZIONE A

La giuria, composta da Laura Barile, Plinio Perilli, Vincenzo Bagnoli, Antonella Pierangeli, Giusi Montali, individuerà 3 finalisti da cui verrà poi decretato il vincitore.

1° classificato 250 euro

2° classificato buono acquisto in libri di 50 euro

3° classificato buono acquisto in libri di 50 euro

I 3 finalisti riceveranno un attestato e saranno invitati a leggere pubblicamente il loro testo durante un momento del Festival.

Gli elaborati dei tre finalisti verranno inoltre inclusi all’interno di un volume, prodotto e pubblicato da Marco Saya Edizioni, insieme a contributi dei relatori e dei partecipanti ai focus.

SEZIONE B

La giuria, composta da Alessandro Assiri, Sonia Caporossi, Enea Roversi, Luca Ariano, Marco Saya, individuerà 3 finalisti da cui verrà poi decretato il vincitore.

1° classificato 200 euro

2° classificato buono acquisto in libri di 50 euro

3° classificato buono acquisto in libri di 50 euro

I 3 finalisti riceveranno un attestato e saranno invitati a leggere pubblicamente il loro testo durante un momento del Festival.

Gli elaborati dei tre finalisti verranno inoltre inclusi all’interno di un volume, prodotto e pubblicato da Marco Saya Edizioni, insieme a contributi dei relatori e dei partecipanti ai focus.

QUOTA D’ISCRIZIONE

A parziale copertura delle spese di gestione il Concorso prevede una tassa d’iscrizione di 15 euro per ogni sezione. La partecipazione ad entrambe le sezioni prevede una tassa d’iscrizione di 20 euro, da versare con bonifico all’iban

IT09 D02008 02404 000103539948  

ESITI

Gli esiti del Concorso verranno comunicati pubblicamente entro il 15/04/2016 sul sito di Bologna in Lettere, sulla pagina facebook del Festival e su vari canali telematici.

SCARICA LA SCHEDA D’ISCRIZIONE

scheda-2016 adulti –>  Formato. doc

scheda-2016 adulti –> Formato .pdf

CRITICA IMPURA

the equilibrium of no poise

loc bil def 1

BOLOGNA IN LETTERE

Maggio 2016

Bando pubblico

Concorso Letterario

bil 2016 oriz banner

In occasione della quarta edizione del Festival di Letteratura Contemporanea “Bologna in Lettere” e dell’Omaggio ad Amelia Rosselli che avrà luogo all’interno del programma, abbiamo il piacere di pubblicare il bando per il

Concorso Letterario

Stratificazioni

Il surplus di senso in Amelia Rosselli

Il Concorso è aperto a tutti e si intende attivo a partire dal 20/10/2015

Il Concorso è diviso in due sezioni.

Sezione A – Amelia Rosselli: poetica del lutto, eros e thanatos, forma-cubo e i santi padri

Sezione B – Tema libero

Relativamente alla Sezione A, la figura di Amelia Rosselli potrà essere affrontata da qualsiasi piano, con qualsiasi modalità e/o stile. Saranno privilegiati, in termini di valutazione, elaborati che affronteranno direttamente quanto espresso nel sottotitolo e nella traccia (surplus di senso, poetica del lutto, eros e thanatos, forma-cubo, santi padri).

Il…

View original post 412 altre parole

La recensione di Grazia Calanna ai Poeti della lontananza

Reblogged on WordPress.com

Sorgente: La recensione di Grazia Calanna ai Poeti della lontananza

“Pasolini, la diversità consapevole” (Marco Saya Edizioni): estratti dai saggi di Sonia Caporossi e Roberto Chiesi

Estratti dai saggi di Sonia Caporossi “La sperimentazione linguistica e l’ideologia marxista nei romanzi di Pasolini” e di Roberto Chiesi “Una terra separata, un’isola” – Appunti sulla Bologna di Pasolini”.

CRITICA IMPURA

L’opera è disponibile su IBS cliccando qui.

logo nuovo

AA.VV.

Pasolini

la diversità consapevole

a cura di Enzo Campi

Contributi critici e scritti dedicati di

Sonia Caporossi, Roberto Chiesi, Vladimir D’Amora

Antonella Pierangeli, Marco Adorno Rossi, Enzo Campi

Copertina_Pasolini-page-001 (1)

Sonia Caporossi

Nell’edizione Einaudi 1979 di Ragazzi di vita possiamo leggere in appendice due interventi di Pasolini dal titolo Il metodo di lavoro e I parlanti, importantissimi per capire il suo sforzo creativo in ambito linguistico. Nel primo intervento viene fatto notare come si trovino forti corrispondenze nei frammenti e nelle pagine dei due romanzi. Questo significa che «il paradigma, lo spitzeriano periodo – campione» era lo stesso, quindi tra i due romanzi non esisteva «soluzione di continuità»; se non c’è «trasformazione stilistica», non c’è neanche, fa notare sempre Pasolini, «trasformazione interna, psicologica e ideologica” di fondo».

Pasolini infatti, nello stesso intervento, ricorda di aver pensato contemporaneamente tre romanzi:Ragazzi di vita, Una vita…

View original post 924 altre parole

Istantanee della presentazione dei Poeti della lontananza a Bologna in lettere con Antonella Pierangeli, Sonia Caporossi, Francesco Terzago, Michele Porsia